RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 18/12/2017
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 29/10/2017
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Primo trentino ad ottenere il titolo, il sommelier di Canazei si è imposto con la sua preparazione e la sua professionalità nel difficile concorso dell’AIS, conclusosi il 29 ottobre a Taormina

«È un traguardo molto importante per me e sono anche orgoglioso d’essere il primo trentino a ottenere questo riconoscimento». È con grande entusiasmo che Roberto Anesi commenta a caldo l’elezione che, il 29 ottobre al San Domenico Palace di Taormina, lo ha consacrato "Miglior Sommelier d’Italia 2017". Anesi, 45 anni di Canazei, che nel 2008 e nel 2009 aveva già partecipato al concorso dell’Associazione Italiana Sommelier in collaborazione con l’Istituto Trentodoc, è giunto in Sicilia per la semifinale (28 ottobre) - una difficile prova scritta con questionari su vino, distillati, birra e caffè - e quindi per la finale (29 ottobre) a quattro: l’ultima fase si è svolta  di fronte a una commissione di esperti e a una platea di duecentocinquanta persone. «Essere relatore AIS (dal 2008) mi ha sicuramente aiutato a gestire bene i tempi dei miei interventi e a tenere a bada le emozioni che, immancabilmente, si provano durante un concorso di questo calibro». Anesi che, sul rush finale ha battuto il favorito della vigilia il toscano Massimo Tortora, ha mostrato competenza in tutte le prove: «Tra il resto, in finale ho indicato gli abbinamenti per un menù di tre portate soddisfacendo le richieste della giuria, affrontato la decantazione di un vino, e descritto un paio di produttori particolari, uno trentino e uno di Marsala: un esame tosto, che concludo portando a casa non solo il titolo, ma anche la consapevolezza d’aver dato il massimo».
Anesi, titolare a Canazei del ristorante El Pael che gestisce assieme alla moglie Manuela da cui ha avuto il figlio Christian, da diverso tempo si è imposto come sommelier sulla scena nazionale e internazionale. Professionista dal 2006, già "Miglior Sommelier del Trentino" e vincitore di diversi concorsi nazionali, nel 2013 ha frequentato le lezioni del prestigioso "The Institute of Master of Wine" di Londra: «È stata una tappa importantissima che, oltre alla formazione d’alto livello, ha aggiunto respiro internazionale ai miei impegni professionali». Una carriera, quindi, costruita su una dote indiscussa ma pure sullo studio che, nel caso del concorso dell’AIS, per Anesi ha significato sveglia all’alba sin dai primi di luglio per ritagliarsi un po' di tempo quotidiano per la preparazione e, nell’ultimo periodo, più di dieci ore al giorno tra libri, approfondimenti e degustazioni. «Sono arrivato in Sicilia sfinito perché, non volendo sacrificare lavoro e famiglia, ho rinunciato a diverse ore di sonno. Ma sono soddisfatto  per aver dimostrato, in primo luogo a me stesso, di poter raggiungere un tale risultato». Ora Anesi ha di fronte un anno da "Miglior Sommelier d’Italia": «Avverto tutta la responsabilità d’essere l’ambasciatore italiano del vino e cercherò di onorare al meglio gli impegni che mi aspettano».

 






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su