RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 19/12/2017
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 26/09/2017
Ufficio stampa Val di Fassa

Presentazione affollata e applaudita, il 26 settembre al cinema Marmolada di Canazei, della manifestazione che sarà un’importante vetrina internazionale per la valle ladina

Mancano poco più di 500 giorni ai "Mondiali Junior di sci alpino - Val di Fassa 2019" - esattamente come i volontari necessari per la loro buona riuscita - e, alla presentazione ufficiale della manifestazione, il 26 settembre al cinema Marmolada di Canazei, la macchina organizzativa, presieduta da Davide Moser, ha già mostrato d’essere ben avviata. Tanti gli ospiti, introdotti da Barbara Pedrotti, saliti sul palco, di fronte al pubblico numeroso, per dare il loro contributo con opinioni, esperienze e incoraggiamento a un evento che collocherà la valle ladina, dal 18 al 27 febbraio 2019, sotto i principali riflettori internazionali. Una vetrina prestigiosa che molti in Fassa, come è stato ribadito in più interventi, si augurano sia preludio a eventi "da grandi", come una gara di Coppa del Mondo di sci.
Filmati e brevi dibattiti hanno caratterizzato la serata, iniziata con un quadro, tracciato da Gianluca Mazzardi di Nielsen Sports Europe, delle principali manifestazioni sportive di questi anni, narrate con cronache, storie e promozioni su piattaforme multicanali, che vanno dai media tradizionali, al web e ai social per conquistare - sempre più su "mobile" - appassionati. Mazzardi ha partecipato anche al primo talk show con Fausto Lorenz, presidente dell’Apt di Fassa, Elena Testor procuradora del Comun general de Fascia, Daniele Dezulian, presidente del consorzio impianti a fune Val di Fassa e Carezza, che hanno tutti evidenziato l’importanza turistica e sociale dei Mondiali in valle e con Michele Dallapiccola, assessore provinciale al turismo: «Gli eventi sportivi attraggono turisti - ha detto l’assessore - creano indotto e desiderio di imitazioni delle gesta degli atleti. Ecco che Fassa e Trentino mettono a disposizioni grandi piste o grandi salite, dove tutti possono condividere esperienze ed emozioni, lì dove i campioni segnano record e scrivono gesta memorabili». Imprese a cui Fassa, specie per lo sci, contribuisce in particolare dal 2006, ovvero da quando è centro federale di allenamento della nazionale maschile e femminile di sci alpino, come ha ricordato Andrea Weiss, direttore dell’Apt Val di Fassa. Non a caso, la valle ladina è fucina di campioni, come Cristian Deville, Federico Liberatore, Caterina Carpano e Giorgia Felicetti accolti sul palco tra gli applausi.
I Mondiali Junior, che probabilmente ispireranno diversi giovani a impegnarsi nello sport, sono comunque considerati un punto di partenza per la valle, come sostenuto da più voci nel secondo talk show della serata: «La Val di Fassa - ha detto, a tale proposito, l’assessore provinciale alla cultura Tiziano Mellarini - è una candidata ideale a ospitare una gara di Coppa del Mondo di sci. I prossimi Mondiali junior rappresentano un trampolino di lancio internazionale per mettere in luce competenze, qualità territoriale e accoglienza di cui è maestra». Maurizio Rossini, amministratore unico di Trentino Marketing, ha sottolineato sia la responsabilità di rappresentare, con quest’evento sciistico, l’Italia nel mondo, sia di suscitare passione per lo sci e attrarre visitatori anche con nuove modalità comunicative. Flavio Roda, presidente Fisi, ha invece messo in evidenza il fortunato sodalizio con la Val di Fassa, vicina alla Federazione anche nei periodi meno brillanti, e le straordinarie competenze di società d’impianti e sportive, cui ha fatto eco Tito Giovannini, di Infront. Parola, quindi, al comitato organizzatore dei Mondiali Junior, fondato da Apt Val di Fassa, Ski Team Fassa e US Monti Pallidi: il presidente Moser con il segretario generale Filippo Bazzanella hanno indicato gli obiettivi della manifestazione e presentato il logo e la mascotte dei Mondiali Neif, entrambi ideati da studenti dei licei della Scuola Ladina di Fassa. Spazio, infine, anche alla descrizione dei tracciati di gara, lo Skistadium Aloch di Pozza, per le discipline tecniche, e La Volata del San Pellegrino per quelle veloci, nonché all’appello di Alfredo Weiss ai volontari: #valdifassa2019 vi aspetta!

Immagini in allegato: Archivio Apt Val di Fassa






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su