RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 29/09/2017
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 22/04/2017
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Diretta da Aurelio Laino, la pellicola ricostruirà, con il taglio del documentario, la scomparsa nel 2009 dei quattro soccorritori fassani durante un intervento in favore di alcuni sci alpinisti

Le riprese inizieranno in autunno, giusto in tempo per confezionare il film-documentario e farlodebuttare - possibilmente - al Trento Film Festival del 2018. Una vetrina prestigiosa quella scelta da Aurelio Laino (FreeSide Films), il regista, per presentare il film sulla tragedia della Val Lasties, quando il 26 dicembre del 2009, furono sopraffatti da una slavina - durante un intervento in favore di alcuni sci alpinisti - i quattro membri del soccorso alpino della Val di Fassa Alessandro Dantone, Diego Perathoner, Luca Prinoth ed Erwin Ritz.
«Questa vicenda ci ha molto colpito - dice Laino - e l’abbiamo voluta trattare con tutta la delicatezza che merita, dato che assieme al dolore dei familiari c’è anche quello di un’intera comunità di cui tenere conto». Ecco perché è durata quasi un anno la raccolta di materiali, servizi giornalistici e televisivi dedicati -  tra cui quello realizzato “Ulisse. Il piacere della scoperta” di Piero e Alberto Angela andato in onda su Rai Tre nel 2010 - documenti e interviste: «Abbiamo raccolto più informazioni possibili, ascoltando le testimonianze di Gino Comelli, Sergio Valentini e degli altri soccorritori coinvolti in quella sera drammatica».
Nel mese di maggio, in Fassa, saranno effettuati gli ultimi sopralluoghi della pellicola - costo circa 100 mila euro - sostenuta anche da Trentino Film Commission. «Sarà una ricostruzione con attori e comparse di quanto accaduto, grazie al contributo fondamentale dei testimoni. Fortunatamente conosciamo la valle per esperienze lavorative precedenti e quindi cercheremo di muoverci senza sprecare energie e risorse». Infatti, Laino con la casa trentina Decima Rosa, grazie al supporto della locale Film Commission e dell’Apt di Fassa, nel 2012 ha prodotto in valle il film "Il turno di notte lo fanno le stelle", tratto dall’omonimo libro di Erri De Luca, per la regia di Edoardo Ponti e con protagonisti Nastassja Kinski, Enrico Lo Verso e Julian Sanda. Nel 2015, invece, ha partecipato alla produzione di "Ghost Mountaineer" del regista Urmas E. Liiv, girato per buona parte tra rocce e nevi di Sella, Pordoi e Pian Schiavaneis, che in Estonia ha sbancato il botteghino.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su