my Fassa


Italiano Deutsch English English

Sei in: Home  > Estate  > Attività  > Mangiare e bere

*

Gastronomia e ristorazione in Val di Fassa

Gastronomia e ristorazione in Val di Fassa

In tavola le specialità tipiche della cucina ladina

In tavola le specialità tipiche della cucina ladina


Appetiti di montagna

La vacanza in Val di Fassa, nelle Dolomiti del Trentino, non è fatta solo di montagna, sport, relax ed attività all’aria aperta. A qualche peccato di gola non si può rinunciare: un piatto fumante di polenta cucinata nel paiolo di rame, i taglieri di salumi e formaggi nostrani, i gustosi canederli, la zuppa d’orzo, i tradizionali ravioli "cajoncie", i crauti che accompagnano salsicce, costine e carrè di maiale. E dulcis in fundo, per i più golosi, lo strudel, le frittelle di mela e le "fortaes", i dolci fritti dalla caratteristica forma a chiocciola, tutti rigorosamente fatti in casa.

Ristorazione

Snack-bar

Take Away




Dove mangiare in Val di Fassa
Osteria Tipica Trentina
Strada dei formaggi

Guida ai ristoranti tipici, pizzerie, rifugi, bar e pasticcerie

Questa sezione raccoglie l’elenco dei ristoranti, delle pizzerie e degli esercizi associati all’Azienda per il Turismo della Val di Fassa raggruppati per tipologia e paese (Canazei, Campitello, Mazzin, Pozza, Vigo, Soraga e Moena). Ogni locale osserva dei giorni di riposo settimanali (in alcuni casi saltano in alta stagione). E’ sempre gradita la prenotazione. Per ulteriori informazioni il personale dei nostri Uffici Turistici è sempre a tua disposizione.

Per un’offerta enogastronomica di alta qualità

Ambienti eleganti, atmosfera piacevole, servizio cordiale, cucina curata, materie prime locali e menù che seguono il ritmo delle stagioni. Sono questi alcuni degli ingredienti di Osteria Tipica Trentina, il club in cui i ristoranti e le trattorie aderenti, 8 in Val di Fassa, fanno del "made in Trentino" la loro filosofia.

La Strada dei formaggi delle Dolomiti di Fassa, Fiemme e Primiero

E’ un itinerario gastronomico che coinvolge più di 70 operatori tra malghe, caseifici, ristoranti, rifugi, botteghe, hotel e musei della Val di Fassa, Fiemme e Primiero. Nella valle ladina a farla da padrone sono i mieli e i formaggi, come il Puzzone di Moena o "Spetz tsaorì" dal sapore deciso, e il Chèr de Fasha (Cuore di Fassa), più delicato, tendente al dolce.


 
 
 
 

La cultura e l’ospitalità ladina rivivono in ogni ristorante della Val di Fassa. Dai locali caratteristici a conduzione familiare in tipico stile montanaro dove assaggiare i classici della gastronomia fassana, ai ristoranti più eleganti e raffinati che propongono una cucina d’autore, ricercata, fine, ispirata al territorio, tanto da essere menzionati nelle più prestigiose guide gastronomiche.
Per non parlare dei rifugi in quota, delle malghe, dei bar e delle pasticcerie in fondovalle dove fermarsi per una sosta veloce o un goloso spuntino.
Molte di quelle che un tempo erano baite alpine oggi sono deliziosi punti di ristoro che omaggiano la tradizione ladina più pura.
Sono sicuramente da segnare in agenda le serate a tema e le rassegne enogastronomiche organizzate durante l’inverno e in autunno dall’associazione "Ristora Moena" fondata dai ristoranti Foresta, Fuciade, Tyrol e Malga Panna, stella Michelin e da anni ai vertici della ristorazione trentina. Sono appuntamenti in cui trionfano i sapori antichi, rivisitati in maniera creativa e abbinati ai migliori vini del Trentino.
In Val di Fassa si contano ben due stelle Michelin. Lo chef Stefano Ghetta del ristorante "L Chimpl" di Tamion affianca infatti Paolo Donei del Malga Panna di Moena.

*

share us

facebook flickr twitter youtube google+

newsletter

newsletter