RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 03/11/2020
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini

Località: Sèn Jan di Fassa
Categorie: Musei e mostre

Periodo d’apertura: tutto l’anno

Descrizione: basta toccare uno schermo perché compaiano le immagini e una voce narrante racconti una storia bellissima, fatta di nevi millenarie, vette inviolate, prati infiniti, lingue antiche, genti laboriose, usanze uniche al mondo. Immediate e appassionanti sono le informazioni sulla Val di Fassa che, con formula e linguaggio d’avanguardia, fornisce il Museo Ladino, inaugurato nel 2001 a Vigo. L’intero allestimento conta su un supporto multimediale con ben 17 punti informativi dotati di touchscreen, da dove il visitatore accede a 74 brevi filmati monotematici che illustrano oggetti o aspetti dell’esposizione, con sonoro originale e testi in più lingue. Il museo, progettato dall’architetto Ettore Sottsass junior, allestito dagli architetti Alberto Winterle e Lorenzo Weber e arricchito dalle opere sulle figure mitologiche ladine di Milo Manara, presenta uno spazio espositivo di 600 metri quadri. Il visitatore ha la possibilità di immergersi nella realtà fassana e comprenderne passato e futuro. Si parte dalla preistoria e, passando attraverso le diverse fasi che hanno segnato i principali cambiamenti della cultura locale, si giunge ai tempi delle imprese alpinistiche e al turismo di massa dei nostri giorni. Particolare attenzione è posta nell’illustrazione di tradizioni popolari, riti religiosi e organizzazioni istituzionali. A giugno 2020, nell’ultima sala del museo, è stata inaugurata una nuova installazione multimediale: un breve film in costume, proiettato su maxischermo, incentrato su un antico racconto, "La vivana scacciata" (in ladino "La vivana e l cian"), realizzato con la partecipazione di attori locali in collaborazione con 490 Studio di Trento per la regia di Filip Milenkovic.
Interessanti anche bookshop e museum-shop. Durante l’estate il Museo organizza attività ed iniziative ludico-culturali per bambini e adulti.

Note: struttura accessibile alle persone diversamente abili.

Dettagli

Istituto Ladino e sezioni territoriali

La suggestiva architettura del nucleo storico di San Giovanni, accoglie la sede dell’Istituto Culturale Ladino, ricavata nel restaurato Tobià de la Pieif, il monumentale fienile adiacente alla Canonica della Pieve di Fassa. L’Istituto si propone di raccogliere, ordinare e studiare i materiali che si riferiscono alla storia, all’economia, alla lingua, al folklore, alla mitologia, ai costumi ed usi della gente ladina, non solo in dimensione strettamente locale, ma in un più ampio orizzonte di rapporti con le valli dolomitiche, con i Grigioni ed il Friuli. L’Istituto, inoltre, opera per diffondere la conoscenza della lingua, delle tradizioni e della cultura ladina attraverso la collaborazione con la scuola e con tutti i possibili mezzi di informazione e comunicazione. Nella sede di San Giovanni si trovano anche la biblioteca specialistica, l’archivio fotografico, la cineteca e fonoteca, l’archivio storico-documentario

Il "Tobià" di San Giovanni, in realtà, ospita solo il "nucleo centrale" del Museo, fulcro ed embrione di un progetto museario di nuova concezione, che prevede la realizzazione di sezioni locali nei vari paesi della valle, costituite attraverso il restauro di strutture ed ambienti peculiari della società tradizionale. Con l’idea del "Museo sul territorio", l’Istituto ha creato 6 tappe di un itinerario etnografico (La Sìa - Penìa di Canazei, L Stònt - Campitello, L Malghier - Pera, L Molin de Pèzol - Pera, L Segat - Pozza, La Gran Vera - Moena) che intende condurre il visitatore nelle pieghe nascoste della realtà fassana.


Orari d’apertura

Orari d’apertura dall’11 settembre: da martedì a sabato 15.00 - 19.00 (chiuso 1 gennaio; dal 16 aprile al 9 giugno; dal 12 ottobre al 30 novembre; 25 dicembre). 
Orari d’apertura dal 20 dicembre al 6 gennaio e dal 10 giugno al 10 settembre: da lunedì a sabato 10.00 - 12.30 e 15.00 - 19.00.


Prezzi

Tariffe d’ingresso:

  • biglietto intero € 5,00;
  • biglietto ridotto € 3,00 residenti - ragazzi dai 15 ai 26 anni - over 65 - universitari (con tessera o libretto) - gruppi; 
  • gratuito under 14 - disabili - amici del museo - scolaresche - accompagnatori gruppi - forze dell’ordine (con tesserino); 
  • biglietto famiglia e biglietto compleanno; 
  • visite guidate € 2,00 - € 3,00 (solo su prenotazione);
  • gratuito con Val di Fassa Guest Card.

Photogallery


Video


Mappa


Come arrivare

  • a piedi, da Pozza o da Vigo si seguono le indicazioni per il Museo Ladino;
  • in autobus, fermata a richiesta nelle immediate vicinanze;
  • in macchina, parcheggio riservato.

Contatti

Museo Ladin de Fascia

Strada de Sèn Jan, 5
38036 - San Giovanni di Fassa - Sèn Jan (Vigo)
Tel. 0462 760182
Sito web: www.istladin.net



tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su