RICERCA ALLOGGIO


Pubblicato il 05/09/2019
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Dal 21 settembre al 6 ottobre in Val di Fassa, sono una decina i presidi alpini che partecipano all’amata rassegna autunnale "I Rifugi del Gusto"

Intraprendere un’escursione con una meta ambita, non solo dal punto di vista paesaggistico ma pure goloso, è sempre una grande soddisfazione. Raggiungere un presidio alpino che ci accoglie con un piatto appetitoso, studiato ad hoc per il periodo autunnale, ci restituisce energia e desiderio di rimetterci in marcia. Ecco perché "I Rifugi del Gusto", hanno avuto successo e tornano in una decina di strutture in quota della Val di Fassa dal 21 settembre al 6 ottobre, per far rientrare soddisfatti gli escursionisti a valle. Si tratta di quindici giorni da vivere dai duemila metri in su - quando le giornate sono caratterizzate da meteo orientato (di solito) al "sereno stabile" e le temperature diurne gradevoli - anche grazie all’apertura di diversi impianti di risalita: da Pera le seggiovie Vajolet 1, Vajolet 2 e Pian Pecei (aperte fino al 29.9.2019), da Campitello la funivia del Col Rodella e da Passo Sella la cabinovia Forcella Sassolungo (fino al 6.10.2019), da Vigo la funivia del Ciampedie e da Passo Carezza le seggiovie Paolina, König Laurin e la cabinovia Welschnofen (fino al 13.10.2019), infine da Passo Pordoi la funivia del Sass Pordoi (fino al 3.11.2019). Questa offerta della mobilità a impatto zero consente di raggiungere agevolmente le strutture coinvolte ne "I Rifugi del Gusto” che propongono un paio di menù che rispecchiano la personalità dei gestori e del territorio, composti da un primo e un dolce (costo 13 euro) oppure da un piatto unico e un dolce (costo 20 euro). Le esperienze di trekking, tra varietà di paesaggi di colori tipici della vegetazione autunnale, e di sapori si realizzano in una decina di rifugi che attendono gli escursionisti, tra i principali gruppi montuosi di Catinaccio, Marmolada e Sassolungo.
Nello specifico, i presidi alpini coinvolti nell’iniziativa sono: Rifugio Castiglioni Marmolada (Passo Fedaia, raggiungibile in auto) Rifugio Friedrich August (Col Rodella, raggiungibile a piedi; in funivia da Campitello), Rifugio Sasso Piatto (Sasso Piatto, raggiungibile in funivia da Campitello e poi a piedi), Rifugio Micheluzzi (Val Duron, raggiungibile da Campitello a piedi o con bus navetta), Rifugio Roda di Vael (Catinaccio, raggiungibile a piedi dal Ciampedìe - in funivia da Vigo - o con la seggiovia Paolina dal Passo Carezza), Rifugio A. Fronza alle Coronelle (Catinaccio, raggiungibile con la seggiovia Re Laurino o a piedi dal Paolina - in seggiovia da Passo Carezza), Rifugio Stella Alpina Spiz Piaz (Catinaccio, raggiungibile da Pera o da Vigo-Ciampedìe) Rifugio Antermoia (Catinaccio, raggiungibile da Pera o da Vigo-Ciampedìe; da Val Duron - da Campitello al Rif. Micheluzzi con bus navetta; a piedi da Val di Dona o Val Udai), Rifugio Baita Cuz (Buffaure, raggiungibile a piedi - cabinovia aperta no al 22/09) e, infine, Rifugio Fuciade (San Pellegrino, a piedi dal passo).






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su