RICERCA ALLOGGIO


Pubblicato il 23/08/2019
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Dal 15 al 22 agosto alla valle ladina, ai suoi eventi, personaggi e storie sono stati dedicati servizi a “La vita in diretta” e “Grand Tour d’Italia”, del primo canale Rai, e anche su Studio Aperto Mag

Una settimana da incorniciare, dal punto di vista televisivo, per la Val di Fassa, quella dal 15 al 22 agosto. Ed è pure cominciata col botto: il giorno di Ferragosto la valle ladina (unica località montana tra quelle selezionate) ha goduto di un collegamento in diretta (di circa 15 minuti) verso le 18 con gli studi romani de “La vita in diretta” - in onda su Rai Uno dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 18.35 circa - che ha proposto una puntata sulle vacanze nel Belpaese. L’inviata del programma Giulia Capocchi, col supporto dell’ufficio stampa dell’Apt di Fassa, si è collegata da Piaz Marconi a Canazei - da dove i telespettatori hanno potuto cogliere tutto il clima vacanziero del paese fassano - ma ha anche lanciato un paio di servizi girati nelle ore precedenti. Nel primo, Giulia Capocchi, assieme a una rappresentanza di uomini della Guardia di Finanza impegnati negli interventi di soccorso alpino, dai 2950 metri del Sass Pordoi ha parlato di sicurezza in montagna. Nel secondo, invece, ha ricostruito la giornata dei turisti in Val di Fassa, tra escursioni in quota, sfilate di bande locali e guide alpine per la “Festa degli uomini della montagna”, relax al parco e pranzi di ferragosto, come quello al ristorante “El Pael” di Canazei.
Il 16 agosto, invece, “Grand Tour d’Italia”, programma in prima serata su Rai Uno, condotto da Lorella Cuccarini, Giuseppe Calabrese in arte Peppone e Angelo Mellone, ha dato spazio a un bel servizio su “l’Alba delle Dolomiti” al Col Margherita: le immagini del sorgere del sole a 2500 metri e il concerto di musicisti classici inframmezzati dalle letture di Neri Marcorè, si sono concluse proprio con una bella intervista a Marcorè.
Il 20 e il 21 agosto Giulia Capocchi de “La vita in diretta” è tornata a occuparsi della Val di Fassa, prima con la storia di Carlo Budel - ispiratale dalla mini-serie video pubblicata sui canali social dell’Apt - gestore di Capanna Punta Penia che ha incontrato proprio ai 3343 metri della vetta della Marmolada, e poi con il volo in parapendio. La conduttrice ha raccontato, sperimentandolo lei stessa, il volo bi-posto con un lancio dal Col Rodella, assieme a Gabriele Cloch, con tanto di immagini spettacolari ed emozioni vere.
Per concludere, giovedì 22 agosto alle 19.15, circa Studio Aperto Mag di Italia Uno ha dedicato un ampio servizio (4 minuti circa) del giornalista Federico Pini, che illustra quanto di meglio si può fare durante una vacanza in Val di Fassa: dagli sport estremi come i lanci con la tuta alare, alle escursioni nei luoghi più belli delle Dolomiti come il Sass Pordoi, la Val San Nicolò, la Regina della Marmolada dove in vetta si incontra pure Carlo Budel - diventato un mito dei social grazie ai video dedicatigli dall’Apt di Fassa - alle ferrate e scalate con le guide alpine, alla mountain bike, ai concerti in quota, alle feste folk ai pernottamenti nella prima casa sull’albero dell’Ecogreen Fiores.
Tutti i servizi sono stati realizzati con il supporto dell’ufficio stampa Apt Val di Fassa.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su