RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 20/08/2020
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 30/05/2020
Ufficio stampa Apt Fassa

Nella valle ladina, a cominciare dal 6 giugno per proseguire fino ai primi di luglio, entrano in funzione una trentina tra funivie, cabinovie e seggiovie per portare, nel rispetto dei protocolli di sicurezza, escursionisti e bikers in alcune delle località in quota più affascinanti delle Dolomiti

La prima, sabato 6 giugno, è la funivia Catinaccio che dal paese di Vigo porta ai 2000 metri del Ciampedie, uno dei più spettacolari balconi panoramici della Val di Fassa. Poi, è la volta l’11 giugno della seggiovia Paolina, principale porta d’accesso ai sentieri del gruppo del Catinaccio dalla zona del Carezza dove alcuni impianti aprono già il 30 maggio. Quindi sabato 13 giugno, riprendono l’attività delle funivie del Sass Pordoi, Alba - Col dei Rossi, Col Rodella e delle seggiovie Vajolet 1 e 2 (che partono da Pera) e Pian Pecei. A seguire, tra fine giugno e i primi di luglio, entra in funzione, come da programma, la trentina di impianti di risalita che permettano a escursionisti, alpinisti, appassionati di montagna e bikers di raggiungere le più belle località in quota della Val di Fassa. La riapertura degli impianti è una notizia che infonde ottimismo, in quest’avvio di estate 2020 tanto particolare, ma che gli operatori della valle ladina intendono affrontare con la professionalità e la qualità dell’accoglienza che da sempre li contraddistingue a partire dall’applicazione dei protocolli di sicurezza definiti per ogni settore.

In particolare, per quanto riguarda gli impianti di risalita riportiamo, di seguito, la nota fornita dal "Consorzio Impianti a Fune Val di Fassa e Carezza" in merito alla fruizione dei mezzi, dove è obbligatorio l’uso della mascherina, secondo il protocollo organizzativo e sanitario per la gestione degli impianti a fune - approvato dalla  giunta della Provincia di Trento - che quest’estate e dispone che le attività  in Trentino ripartano dal 6 giugno 2020. Il protocollo, tra il resto, dispone  un incremento della pulizia negli ambienti e delle aree comuni come misura generale di prevenzione. La sanificazione delle superfici oggetto di contatto come maniglie, corrimano, avverrà in maniera frequente e scrupolosa da parte degli addetti. Grazie ad un’analisi zelante del tavolo tecnico di lavoro coordinato dall’Assessorato al Turismo, saranno previste quest’estate diverse iniziative di prevenzione del contagio tra cui l’areazione degli ambienti, oggetto di particolare attenzione per garantire un costante ricambio dell’aria.
Il distanziamento di 1 metro verrà predisposto sia per l’accesso alle biglietterie, sia per l’accesso agli impianti agli imbarchi tramite apposita segnaletica e distanziatori. Vigerà l’obbligo di portare la mascherina e la conseguente vigilanza sui comportamenti da parte degli addetti al controllo. È previsto che a seconda della logistica di accesso dei diversi impianti vengano predisposte le informative, segnaletiche e cartellonistiche per evitare assembramenti ed incroci di utenti al fine di garantire il governo dei flussi dei passeggeri. Presso le biglietterie così come i servizi igienici verrà assicurata la presenza di dispenser con gel igienizzanti da utilizzarsi prima delle operazioni di acquisto ticket.
Infine la portata di cabinovie e funivie verrà ridotta a 2/3 della capienza massima, dove per intenderci una cabinovia da 10 posti potrà trasportare un massimo di 6 persone. E anche in questi casi verrà osservata particolare attenzione al ricircolo naturale di aria. Mentre per le seggiovie, essendo queste aperte, sarà sufficiente l’utilizzo della mascherina.
Grazie alla partecipazione dell’Associazione di categoria le società impianti si stanno da tempo attrezzando e preparando per offrire un servizio sicuro per la clientela e per le proprie maestranze, e garantire agli ospiti una piacevole esperienza in quota la prossima estate".






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su