RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
PARTENZA 04/12/2021
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 01/11/2021
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Presentato, alla fiera Skipass di Modena, il progetto che vede la nazionale di sci alpino continuare ad allenarsi nella valle ladina fino alle Olimpiadi di Milano-Cortina

Il 30 ottobre alla Fiera Skipass di Modena, dedicata al turismo invernale in tutte le sue declinazioni, è stato presentato ufficialmente, in conferenza stampa, il rinnovo del progetto “Piste Azzurre” in Val di Fassa. In accordo con la Fisi, e grazie alla collaborazione con le locali società di impianti a fune, Dolomiti Superski, l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa e altri sponsor del territorio, la vallata ladina da diversi anni mette a disposizione otto tracciati alla nazionale di sci alpino (maschile e femminile) durante la stagione agonistica. A presentare il prolungamento del sodalizio, fino al 2026 quando si giocheranno in casa le Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina, Flavio Roda, presidente della FISI, il suo vice Angelo Dalpez con Tiziano Mellarini presidente di FISI Trentino, Elisa Maccagni, presidente del Consorzio Val di Fassa - Carezza e Andrea Weiss, già direttore dell’Apt di Fassa, che in passato ha dato il via a quest’operazione, con una prima sponsorizzazione di Alberto Tomba, in seguito evoluta nel progetto più complesso “Piste Azzurre”.
Così, come negli anni scorsi, anche nei prossimi cinque, gli azzurri dello sci alpino potranno allenarsi nelle otto piste - Aloch, La VolatA, Cima Uomo, Piavac, Fiamme Oro 1, Mediulanum, Tomba e Belvedere - preparate per esigenze di alto livello agonistico, nelle diverse skiarea della valle. Non solo, le squadre nazionali, potranno contare sull’ospitalità gratuita per gli atleti e gli staff tecnici al seguito e su una accoglienza calorosa che fa sentire i talenti italiani dello sci come a casa.
Soddisfazione per il rinnovato accordo è stata espressa da Flavio Roda: «Si tratta di un progetto - ha detto il presidente della Fisi - che ha seguito un suo percorso di crescita a supporto della Federazione, spingendoci a rinnovarlo per il futuro. Crediamo nelle grandi potenzialità che la Val di Fassa può portare in dote alle squadre italiane, per questo ringrazio la Val di Fassa per tutto ciò che ha saputo fare negli anni trascorsi e per quello che farà nel prossimo futuro». Elisa Maccagni ha sottolineato il rapporto di stima con il presidente Roda: «Un sincero ringraziamento va senz’altro al presidente Roda per la grande vicinanza  dimostrata verso la Val di Fassa. Gli atleti azzurri si potranno allenare, come avviene da anni, nelle otto piste messe a loro disposizione per preparare al meglio i loro impegni in un territorio che conta 77 impianti di risalita spalmati su più di 2000 metri di dislivello».






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su