RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
PARTENZA 09/07/2022
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 16/06/2022
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Presentato, in conferenza stampa il 16 giugno nella sede della Sat a Trento, il progetto sulla manutenzione dei sentieri della Val di Fassa

L’Azienda per il Turismo della Val di Fassa ha firmato un accordo di collaborazione per la manutenzione dei sentieri con Sat ed enti territoriali della valle, per una gestione coordinata che contribuisca a una frequentazione attenta e consapevole della montagna. Il progetto "Sa Mont" (in montagna, in ladino) coinvolge, oltre Apt e Sat anche Comuni, Ausc, società d’impianti a fune e gestori di rifugi.
La presentazione del piano si è svolta, il 16 giugno, nella Casa della Sat a Trento e ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Roberto Failoni, assessore provinciale al Turismo, Anna Facchini, presidente Sat, Iole Manica, vicepresidente Sat, Fausto Lorenz, presidente Apt di Fassa, Paolo Grigolli, direttore Apt Fassa, Nicolò Weiss, responsabile prodotto Apt Fassa e Alberto Kostner sindaco di Moena.
«Sat è impegnata a perseguire finalità istituzionali per la tutela dell’ambiente montano - ha detto Anna Facchini - attraverso lo studio, la protezione, la salvaguardia e lo sviluppo delle risorse naturali. La rete sentieristica della Val di Fassa comprende sia tracciati alpini (sentieri, sentieri attrezzati e ferrate) iscritti all’elenco provinciale delle strutture alpinistiche, sia altri sentieri. Attualmente Sat opera per la manutenzione di circa 450 km di sentieri attraverso i propri volontari e ritiene opportuno sottoscrivere questo accordo per perseguire la valorizzazione della rete sentieristica di Fassa per una gestione coordinata che contribuisca a una frequentazione attenta e consapevole della montagna, promuovendo un turismo responsabile».
Un accordo, a 19 firme, di grande rilevanza che fa della Val di Fassa un esempio da seguire anche da parte di altri territori, ha sottolineato Paolo Grigolli: «Secondo la legge sul turismo le Apt sono deputate a occuparsi di prodotto turistico e per la nostra valle i sentieri sono un prodotto, dal momento in cui, circa un milione di ospiti li attraversa nel corso dell’estate. Con questi numeri, non è possibile affidarsi solo ai volontari della Sat per la loro manutenzione. Ecco perché abbiamo messo a punto un progetto, con Sat, diversi enti del territorio e il supporto prezioso del Servizio Turismo della Provincia di Trento, che vede fino al 2026 le squadre di "Chi dai troes" (Quelli dei sentieri, in ladino), una dozzina di persone tra guide alpine, boscaioli e operai, diventare il braccio operativo di "Sa Mont"». Se Nicolò Weiss, product manager di Apt Val di Fassa e coordinatore di "Sa Mont", ha ricordato le 400 giornate di lavoro sui tracciati, programmate da maggio a settembre, per un investimento di 110 mila euro nel 2022, l’assessore provinciale al turismo Roberto Failoni ha sottolineato l’importanza dell’accordo: «Va sicuramente il mio plauso alla Val di Fassa che, per prima, ha aperto la strada su questo fronte e, sono certo, che altri seguiranno la sua traccia. Per il turismo trentino le collaborazioni come questa avviata con Sat e altri enti sono fondamentali per la gestione del territorio e un’accoglienza di qualità». Anche Fausto Lorenz ha messo in luce l’aspetto dell’ospitalità di valore che la valle ladina persegue e che implica anche la cura e la sicurezza del territorio. Su questo solco va, quindi, il progetto “Sa Mont” che, oltre ad Apt e Sat, vede partecipare per i prossimi cinque anni anche il Comun general De Fascia, i comuni di Canazei, Campitello, Mazzin, San Giovanni di Fassa, Soraga, Moena e le Asuc di Alba, Canazei, Gries, Penia, Pera, Pozza e Vigo.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su