RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 01/06/2019
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 01/03/2019
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Fino al 25 marzo, la serata del centro termale di Fassa si accende con lo splendore di una grande luna a bordo vasca

"E la luna bussò ad un party in piscina": le parole della canzone di Loredana Bertè sono perfette per descrivere quello che, fino al prossimo 25 marzo, si trovano ad ammirare gli ospiti delle QC Terme Dolomiti di Pozza. Da un paio di giorni, una luminosissima luna, del diametro di cinque metri, si staglia, a dieci metri da terra, sull’intera struttura, in particolare sulle vasche esterne. E a poche ore dall’installazione non si contano le foto e i selfie postati sui canali social dai clienti del centro termale fassano. «Gli ospiti ci stanno esprimendo tutto il loro apprezzamento per questa luna che ha qualcosa di magico», dice Alessandro Di Bartolo, direttore delle QC Terme della Val di Fassa che è anche l’ideatore dell’installazione. «Tutto ciò nasce dal desiderio di coccolare sempre di più e meglio i nostri clienti a cui, se potessimo, regaleremmo anche la luna». Detto fatto. In poco più di un mese si è passati dall’ispirazione alla realtà. «Dopo essermi confrontato - spiega Di Bartolo - con i vertici di QC ho cercato, anche sul web, ditte in grado di produrre una "luna da giardino" di grandi dimensioni e, anche grazie alla collaborazione con l’agenzia "Spiagames”, l’idea è divenuta realtà».
La luna è in pvc e gonfiata con gas elio, che sviluppa un spinta verso l’alto tale da far galleggiare in aria il grande pallone, che resta immobile per via di un solido ancoraggio a terra. Il risultato è impeccabile, tanto che se ci si trova immersi nelle calde acque termali della sorgente di Aloch è quasi impossibile staccare gli occhi di dosso dall’oggetto luminoso, che richiama anche i cinquant’anni dal primo allunaggio.
Non pare poi casuale che Di Bartolo abbia avuto quest’ispirazione in Val di Fassa, cuore dei Monti Pallidi e delle leggende che narrano di un popolo di nani capaci di filare la luna e avvolgere le cime con strali lucenti. Tutta da vivere quindi l’esperienza della luna termale, che dopo aver brillato per la prima volta in Val di Fassa, il 26 marzo si trasferirà per un mese alle QC Terme di Chamonix, dopodiché in quelle di Torino e successivamente negli altri centri di Andrea e Saverio Quadrio Curzio sparsi in Italia.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su