RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
PARTENZA 02/10/2022
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 06/05/2022
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

La 27ª edizione del festival trentino, che porta celebri artisti sui palchi naturali più belli della provincia, vede nella valle ladina alcuni appuntamenti importanti, tra cui l’Alba a Pra Martin con Marco Paolini e il finale in Val san Nicolò con Max Gazzè

Nella formula - adottata già la scorsa estate - che concentra gli spettacoli tra fine agosto e fine settembre, torna il festival “I Suoni delle Dolomiti” con ben quattro eventi (su diciassette, dal 22 agosto al 23 settembre) in Val di Fassa. La rassegna, organizzata da Trentino Marketing con il supporto delle Apt d’ambito, porta, per il 27° anno, artisti di fama internazionale ad esibirsi sui più bei palcoscenici naturali della provincia e, tra questi, spiccano gli anfiteatri di Fassa. Ecco perché anche nell’estate 2022, la valle ladina, il 29 agosto, ospita “l’Alba delle Dolomiti” (ore 6.30) con la novità della location che questa volta è a Pra Martin (2060 m) sul Catinaccio, facilmente raggiungibile grazie all’apertura (sin dalle 4.30) della funivia di Vigo. Con le Torri del Vajolet a fare da quinta assieme ai gruppi del Sella, Sassolungo e Marmalada, si esibiscono Marco Paolini e il chitarrista Alberto Ziliotto nel progetto speciale “Ma che ethos gavìo voialtri?”. L’evento, dedicato allo scrittore Luigi Meneghello che da giovane studente vicentino diventa partigiano - in montagna - sull’esempio di Antonio Giuriolo, segue la guida del libro “Piccoli Maestri” e altri contributi letterari (di Meneghello).
Il 9 settembre, con la funivia del San Pellegrino, si sale ai 2500 metri del Col Margherita (ore 12) per ascoltare il concerto ironico, dall’atmosfera quasi circense, di HalliGalli Quartet. Il gruppo formato da Christoph Mallinger (violino, voce, mandolino e rullante con spazzole), Èlia Bastida (violino, voce e shaker), Marta Roma (violoncello, voce e tap dance) e Pablo López (chitarra acustica e voce) è in grado di incantare il pubblico passando dallo stile swing, al gypsy jazz, ai ritmi della tradizione afro-americana e latinoamericana.
Il 19 settembre, sui prati accanto al Rifugio Pertini (ore 12), a 2300 metri si tiene il concerto della violinista Alena Baeva e della violoncellista Anastasia Kobekina. Sia la prima, definita una presenza carismatica sul palco dalla "tecnica del suono costantemente affascinante", sia la seconda, una giovane di incredibile talento, hanno avuto collaborazioni ed esperienze di rilievo con alcune delle più importanti orchestre del panorama internazionale. Le due artiste eseguono brani di Bach, Stravinsky e altri compositori.
Infine, il 23 settembre in località Jonta (2050 metri) in Val San Nicolò (ore 12), ultimo appuntamento del festival de “I Suoni delle Dolomiti” con Max Gazzè. All’apprezzato cantautore il compito di concludere, in un clima di festa, la rassegna con il suo ricco repertorio di brani di successo da “Ti sembra normale” a “Mentre dormi” a “I tuoi maledettissimi impegni”, solo per citare alcuni dei più amati dal suo affezionato pubblico.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su