RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
PARTENZA 08/12/2021
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 21/10/2021
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

La valle dolomitica è pronta all’inverno 2021-2022 con novità interessanti sul fronte di impianti e piste, riservando anche tante emozioni grazie a esperienze uniche tra natura innevata, acque termali e gastronomia del territorio

 
Il desiderio di infilare scarponi e sci ai piedi sta per diventare realtà in Val di Fassa, che è pronta a dare il via, sin da fine novembre, alla stagione della neve, in tutte le sue declinazioni. La valle di lingua e cultura ladina, che si sviluppa per una ventina di chilometri tra i paesi di Moena e Canazei nel cuore delle Dolomiti, è una meta eccezionale per gli appassionati di sci che quest’inverno possono programmare i primi slalom dal 4 dicembre, quando tutti gli impianti di risalita entrano a pieno regime.
Un lungo inverno da trascorrere in Fassa sui 210 km di tracciati di due grandi comprensori come “Val di Fassa - Carezza” e “Alpe Lusia - San Pellegrino”, serviti da un’ottantina tra seggiovie, cabinovie e funivie, 4 skitour tra cui il famoso Sellaronda e l’apprezzato Skitour Panorama e 6 snowpark. A completare l’offerta, 5 scuole di sci (tutte in possesso del “Sigillo d’oro” per la qualità dell’insegnamento) per chi vuole imparare o migliorare tecnica e divertimento e pure diversi “asili” e parchi giochi sulla neve, in quota e a fondovalle, per la gioia di bambini e famiglie. Tra i servizi più interessanti e comodi, poi, di cui possono usufruire gli ospiti: l’acquisto degli skipass anche online e gli skibus che, con numerose corse giornaliere, permettono di lasciare l’auto ferma durante il soggiorno.

 

Novità in pista
La vallata ladina è un paradiso dello sci alpino che sul fronte impiantistico mostra, ancora una volta, tutta la sua dinamicità con l’ampliamento di alcune piste, il potenziamento costante del sistema d’innevamento e soprattutto alcuni nuovi impianti nella skiarea Belvedere di Canazei e nella skiarea Carezza. Nel primo caso, si tratta della seggiovia Kristiania che ora è a 6 posti ad agganciamento automatico: la seggiovia, partendo dallo stesso punto di arroccamento, porta in cima al Col dei Rossi, accanto dell’arrivo della funivia Alba-Col dei Rossi (che parte da Alba di Canazei) e della funivia Pecol-Col dei Rossi anch’essa rinnovata e dotata di nuove cabine.
Nella skiaea Carezza, invece, si sale a bordo della modernissima cabinovia König Laurin (1+2) a 10 posti ad agganciamento automatico e con innovativa stazione interrata: l’impianto, firmato Doppelmayr, collega malga Frommeralm con il rifugio Fronza alle Coronelle in un viaggio affascinante di poco più di 6 minuti (dislivello 650 metri). Non solo, gli sciatori trovano un prolungamento della seggiovia Tschein a 6 posti ad agganciamento automatico e pure la nuova funivia (da 60 posti) Tires - Malga Frommer, si tratta di una funivia “cabrio” con balcone, l’unica in Italia e la prima in tutto il Dolomiti Superski.
Nella skiarea Buffaure di Pozza la pista Salvan (nuova variante della ex “Buffaure di sotto”) da questa stagione è una bellissima azzurra adatta anche alle attività del nuovo Campo Scuola Baby, dotato di “tappeti” semplici da utilizzare per chi impara a muoversi sugli sci. Da segnalare, poi, anche il potenziamento dell’impianto di innevamento programmato della “Ski Area Alpe Lusia - San Pellegrino”, celebre per la pista La Volata, che a febbraio 2021 ha ospitato tre gare (2 discese libere e 1 superG) di Coppa del Mondo di sci alpino femminile. La Volata e lo Ski Stadium Aloch di Pozza sono stati anche teatro dei Mondiali Junior di sci alpino del 2019.

Sci in sicurezza
L’accesso agli impianti di risalita avviene nel pieno rispetto delle normative a tutela della salute: dalla capienza consentita all’80% negli impianti chiusi (funivie, cabinovie e seggiovie con cupole di protezione) al 100% invece negli impianti aperti (seggiovia senza cupola di protezione e skilift), all’obbligatorietà per gli utenti di essere muniti di green pass (tampone per chi non è vaccinato) e mascherina.
 
Sfide da campioni
In Val di Fassa lo sci alpino è anche sinonimo di agonismo e grandi campioni. Grazie al progetto “Piste Azzurre”, realizzato da tempo in accordo con la Fisi e rinnovato recentemente per cinque anni per approdare ai Giochi Olimpici Invernali Milano-Cortina 2026, la nazionale di sci alpino, maschile e femminile, si allena in Val di Fassa. Sono ben otto le piste messe a disposizione degli sciatori che partecipano ai massimi circuiti internazionali e su alcune di esse si svolgono, anche quest’inverno, gare prestigiose. In particolare, la Pra di Tori della Skiarea Carezza il 16 dicembre ospita una prova di slalom gigante parallelo maschile e femminile valido per la Coppa del Mondo di snowboard. Sempre il 16 dicembre, allo Ski Stadium Aloch di Pozza si svolge lo slalom speciale maschile (diurno) di Coppa Europa cui il 17 e il 18 dicembre segue il Gran Premio Italia di sci, mentre il 20 e il 21 dicembre sulla pista La Volata di Passo San Pellegrino si sfidano le ragazze jet in un paio di discese libere di Coppa Europa. Inoltre, c’è grande attesa per la Fis Baltic Cup che, dopo il successo dell’edizione 2021, torna sia nel 2022 sia nel 2023 allo Ski Stadium Aloch con circa 300 atleti coinvolti per diverse giornate di gara. Nel 2022 le competizioni sono fissate a gennaio, precisamente: 19 gennaio slalom gigante Fis, 20 gennaio Campionati Lettonia (gigante), 21 gennaio Campionati Lituania (gigante); 25 gennaio slalom speciale Fis, 26 gennaio Campionati Lettonia (slalom speciale) e 27 gennaio Campionati Lituania (slalom speciale).

Incontri con la natura e il benessere
La Val di Fassa, oltre allo sci alpino, offre molto a chi la sceglie per un soggiorno invernale. Se si è alla ricerca di esperienze nella natura, sono tanti i percorsi in un ambiente dolomitico strepitoso, da vivere con gli sci da alpinismo oppure con ciaspole o scarponi invernali (a seconda delle condizioni di innevamento). Si tratta di attività da praticare, preferibilmente, in compagnia delle guide alpine per gustarne ogni istante, in sicurezza, lungo itinerari insoliti che conducono al cuore delle montagne. Tra gli sport di spicco, c’è lo sci di fondo che permette di abbinare l’attività all’aperto, da svolgere al proprio ritmo, ai paesaggi candidi che ad esempio circondano il tracciato della Marcialonga di Fiemme e Fassa o gli anelli del centro Alochet al San Pellegrino.
Per esplorare il territorio, in piena simbiosi con la natura, nella valle ladina si può praticare l’affascinante horse riding sulla neve oppure compiere brevi tour a bordo di slitte trainate da cavalli. Piacevoli, poi, le passeggiate tra le vie dei borghi fassani alla scoperta della peculiarità della cultura ladina, dello shopping dei prodotti tipici e della gastronomia locale, che tocca le vette della qualità, per la cura delle materie prime e della creatività.
In tema di coccole, a intense giornate all’aria aperta, si accompagnano perfettamente le pause nelle acque del centro Dòlaondes di Canazei, dove il divertimento è garantito, oppure in quelle termali di Pozza, ormai un must nella valle: oltre alle Terme Dolomia, note per cure e trattamenti (convenzionate col servizio sanitario nazionale), dal 2016 ci sono pure le QC Terme Dolomiti. Il centro si sviluppa in più di quattro mila metri quadri di vasche idromassaggio, percorsi kneipp, cascate d’acqua, bagni giapponesi, bagni a vapore, saune e biosaune, stanze del sale, aree massaggi e, non da ultimo, piscine all’aperto (temperatura dell’acqua 36°) che si affacciano sul gruppo del Catinaccio. Non si può, quindi, concludere la vacanza senza un po’ di relax come solo i centri di Fassa, capitale termale delle Dolomiti, sanno regalare.

 






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su