RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 25/12/2018
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 21/09/2018
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

La valle ladina, che dal 18 al 27 febbraio ospita i "Mondiali junior di sci alpino", per tutta la stagione offre piste da sci, impianti e divertimento da campioni

Una stagione 2018-2019 mondiale. È quella proposta dalla Val di Fassa, dove, dal 18 al 27 febbraio 2019, scendono in pista i "Mondiali junior di sci alpino": i 500 migliori sciatori under 20 del pianeta si danno appuntamento nella valle ladina per conquistare le 33 medaglie in palio - dallo slalom al gigante, dal superG alla discesa libera, alla combinata - sfidandosi sui tracciati Aloch di Pozza e La Volata del Passo San Pellegrino, appositamente preparati per le competizioni internazionali. Una kermesse, con un’infilata di gare, eventi e feste, che, oltre a premiare la vocazione di culla dello sci della valle - da sempre fucina di talenti del circo bianco internazionale come gli slalomisti Stefano Gross e Chiara Costazza nonché Centro di allenamento FISI della nazionale di sci alpino - ne restituisce l’immagine giovane della vacanza sportiva, tipica della stagione bianca. Un’icona dinamica che rispecchia l’avanguardia degli impianti di risalita della vallata, così come l’offerta delle piste e dei tour sugli sci: la Val di Fassa conta 7 skiarea, collegate sci ai piedi o con un efficiente servizio skibus, dotate di 86 moderni impianti di risalita, 4 skitour tra cui il celebre Sellaronda e l’appassionante Panorama, 6 snowpark, per un totale di 210 km e 152 piste valligiane, affiancati da un perfetto sistema di innevamento programmato (implementato pure quest’anno per quasi 1 milione di euro) che garantisce sempre un’ottima sciabilità. E, sul fronte degli impianti, anche quest’inverno si aggiunge, immancabile, un tassello: il rinnovo della seggiovia "Pian Pecei-Ciampedie" (investimento 2,5 milioni di euro) che, assieme alle seggiovie Vajolet 1 e 2 sostituite la scorsa stagione con un paio di più veloci a quattro posti e ad agganciamento automatico, completa l’ammodernamento dell’accesso dal paese di Pera alla skiarea Catinaccio. La seggiovia si aggiunge, così, agli ultimi gioielli impiantistici di Fassa: l’innovativa cabinovia D-Line - capace di arrivare in pochissimi minuti da Alba di Canazei (1495 m) alla skiarea Ciampac (2046 m) - che a dicembre festeggia un anno di attività ed efficienza di trasporto, in linea con la vicina funifor Alba-Col dei Rossi (inaugurata a dicembre 2015). Entrambi gli impianti rendono più rapida e divertente l’immissione, sin dal paese di Pozza, nel circuito Sellaronda.

Che bello andare a scuola… di sci
Dal punto di vista dei servizi, l’importante novità dell’inverno è rappresentata dall’ampliamento e ristrutturazione della sede della scuola di sci Marmolada di Canazei che, con i suoi oltre cento maestri, è considerata una punta di diamante nell’arco alpino nell’innovazione delle proposte per l’insegnamento dello sci: la struttura, oltre a diventare più grande e accogliente, comprende ampi uffici per le iscrizioni ai corsi, kinderland (con tanto di sala ristorante per i bimbi) e un noleggio sci di ultima generazione. Un rinnovo che s’affianca a quello del 2017 della sede della scuola di sci Dolomiti di Moena e che assieme alle scuole di Campitello, Pozza e Vigo assicura professionalità a chi vuole imparare o migliorare la tecnica sciistica: tutte le scuole fassane si fregiano del "sigillo d’oro", massimo riconoscimento per l’insegnamento, in particolare ai bambini.

Divertimento dall’alba al tramonto
La Val di Fassa non garantisce solo un’ampia offerta sciistica, ma anche tanto divertimento. In quota, ad esempio, ci sono i numerosi appuntamenti di #trentinoskisunrise, lo sci all’alba per essere i primi a solcare piste tirate a lucido e gustare una colazione energetica in rifugio che dà energia per l’intera giornata (iniziativa anche per non sciatori), oppure gli aperitivi sulla neve al tramonto, quando il sole dipinge le cime delle Dolomiti dei colori dell’enrosadira. Ma ci sono anche le immersione nello splendore della natura più silenziosa con ciaspolate e passeggiate tra cime e boschi nella versione invernale di cristallo, oppure le scalate su ghiaccio e i voli in parapendio biposto per i più ardimentosi. Non manca il calore dei rifugi, con i piatti della tradizione per pranzi ma anche cene suggestive in quota, le osterie tipiche e la gastronomia d’eccellenza dei ristoranti gourmet e stellati del territorio. Le serate di tendenza sono un must degli après skì e dei pub valligiani, dove si ascolta musica e si balla fino a tardi. Il lusso del relax è invece prerogativa delle nuove QC Terme Dolomiti, dove ci si coccola con l’acqua della locale sorgente di Aloch, che diviene curativa nelle adiacenti Terme Dolomia. Mentre l’acqua assume la forma del gioco al Dòlaondes di Canazei e all’Aquapark Vidor di Pozza.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su