RICERCA ALLOGGIO


Pubblicato il 19/10/2019
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

Sono tre le new entry nel gruppo di atleti, capitanati dallo slalomista di Coppa del Mondo Stefano Gross, che vestono nelle arene bianche, non solo i colori della nazionale di specialità, ma pure quelli della valle ladina

SuperG, fondo e salto speciale. Ovvero Monica Zanoner, 20 anni di Campitello, Giovanni Ticcò, 19 anni di Moena, e Arianna Ambrosi, 18 anni di Trento con solide radici moenesi. Sono questi tre giovani atleti a dare freschezza, novità - per la prima volta infatti è rappresentato anche il salto con gli sci - e, ci si augura, risultati importanti alla "crew" dei testimonial sportivi della Val di Fassa. La vallata ladina, non è solo una palestra bianca degli sport invernali in particolare dello sci alpino - di cui da anni è centro federale di allenamento FISI della nazionale maschile e femminili grazie al progetto Piste Azzurre - ma è una vera e propria culla di talenti. Per questo da diverse stagioni, l’Apt di Fassa sostiene gli atleti valligiani che si sono distinti tanto da entrare nella nazionale di specialità, affidando loro il ruolo di testimonial della valle sui tracciati bianchi del mondo.
Dopo la conclusione della carriera agonistica (alla fine della scorsa stagione) della veterana del gruppo, la slalomista Chiara Costazza (di Pozza), la "crew" fassana conta ancora su campioni di razza, come lo slalomista di Coppa del Mondo Stefano Gross (33 anni di Pozza), che vanta vittorie, podi e piazzamenti prestigiosi. A portare i colori della Val di Fassa negli slalom di Coppa del Mondo (squadra A/2) quest’inverno c’è di nuovo Federico Liberatore (24 anni di Mazzin), mentre Mirko Felicetti (27 anni di Moena) con alcune medaglie di peso mondiale torna a dare il meglio di sé in gigante e slalom parallelo di snowboarder, disciplina praticata nella variante snowboardcross da Caterina Carpano (21 anni di Pozza). Il fondo valligiano sfodera la brava Caterina Ganz (24 anni di Moena), lo sci alpinismo invece una ragazza tosta come Giorgia Felicetti (21 anni di Canazei). Infine, per le discipline più spettacolari come il freeski slopestyle c’è Igor Lastei (24 anni di Pozza) e, per lo snowboard slopestyle, Emil Zulian (22 anni di Pozza).

 

Monica Zanoner
Ragazza tenace e concreta appena entrata nel Centro Sportivo dell’Esercito, Monica Zanoner punta soprattutto a migliorare se stessa, sia dal punto di vista delle prestazioni in discesa libera e SuperG, sia della preparazione psicologica per affrontare gare sempre più impegnative. Forse grazie al suo tenere ben saldi i piedi per terra, Monica, negli ultimi anni, ha ottenuto risultati più che incoraggianti, come il 2° posto nel 2018 in SuperG, disciplina che le è più congeniale, ai Campionati Italiani juniores e il 1° posto a Pila nel 2019. «Più si cresce come atleti - dice Monica - più le gare diventano complesse e le piste difficili. Ecco perché tengo molto alla mia preparazione. Certo, i risultati danno morale e aiutano ad affrontare tutto con entusiasmo». Monica, dopo aver conseguito il diploma al liceo linguistico frequentando lo Ski college di Pozza, si dedica completamente allo sci. Quest’inverno è alle prese con la nazionale in Coppa Europa. «Mi impegno sempre e cerco di dare il massimo in ogni occasione, ma, per carattere, preferisco non avere grandi aspettative e concentrarmi su una gara dopo l’altra».

Giovanni Ticcò
Cresciuto come fondista nell’U.S: Monti Pallidi, Giovanni Ticcò a scorsa stagione invernale, pur partendo dal gruppo di interesse nazionale si è messo in luce in diverse competizioni tanto da guadagnarsi la convocazione al Mondiale Juniores di Lahti. In quell’occasione ha chiuso 18° alla 10km in skating, conquistando il suo miglior risultato. Non ha uno stile preferito, per ora si sente più forte nel pattinaggio, ma è un atleta giovane, in crescita e decisamente motivato. «Devo far bene non solo per me stesso, ma pure per mio nonno, il fondista Ottavio Compagnoni che è stato per tre volte alle Olimpiadi (Cortina 1956, Oslo 1952 e Squaw Valley 1960)». Sfida casalinga ma anche grande carica per Ticcò, che ha appena concluso il liceo scientifico a Cavalese, e ora ha iniziato la vita dell’atleta, nel gruppo delle Fiamme Oro, ed entrando ufficialmente nella nazionale under 20. Diversi appuntamenti di rilievo per lui nel corso dell’inverno: «In programma c’è la partecipazione alle competizioni dell’Alpen Cup, la nostra Coppa Europa, e poi mi auguro di gareggiare ai Campionati italiani e soprattutto ai Mondiali Junior di Oberwiesenthal, a fine febbraio».

Martina Ambrosi
Diciottenne di Trento formata agonisticamente nella U.S. Dolomitica, Martina Ambrosi ha un forte legame con la Val di Fassa, in particolare Moena, il paese della mamma e dei nonni dove trascorre lunghi periodi, anche per esigenze di allenamento nella vicina struttura di Predazzo. Martina entrando nella “crew” ha già ottenuto un primato: è la prima atleta del salto speciale a rappresentare la Val di Fassa dai trampolini da cui spicca il volo, mostrando tecnica, equilibrio e coraggio. Pur giovanissima ha scelto uno sport praticato da pochissime atlete in Italia e che ammette poche distrazioni: disputa allenamenti e gare sia d’inverno, sia d’estate (quando le strutture vengono ricoperte da un particolare materiale sintetico), mentre studia allo Schigymnasium di Stams vicino a Innsbruck. Una ragazza coraggiosa e determinata che ha ben chiari gli obiettivi della stagione 2019-2020: «L’impegno è massimo per prendere parte ai Mondiali junior di Oberwiesenthal, a fine febbraio, e possibilmente esordire, se tutto va bene, in Coppa del Mondo».






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su