RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 02/10/2018
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 25/08/2018
Ufficio stampa Apt Val di Fassa

S’inaugura il 29 agosto l’itinerario che porta alla scoperta di un’installazione sorprendente, specie per gli escursionisti più piccoli

Due accessi ad un unico sentiero per andare "Alla ricerca del Salvan". È questo il nuovo itinerario tematico di Pozza che s’inaugura il 29 agosto alle 9.45, con ritrovo per chi desidera partecipare all’ufficio turistico in Piaza de Comun, breve tragitto in trenino e quindi escursione accompagnata. Lungo il percorso, che si sviluppa sul sentiero Sat n. 643 - iniziando da un lato vicino alla cabinovia del Buffaure (30 minuti circa) e dall’altro dalla strada forestale de "La Frainela" (1 ora circa) - si trovano alcuni cartelli lignei, con scritte in ladino e italiano, che forniscono indizi per arrivare al Salvan: un’installazione di grandi dimensioni realizzata dai trentini "63 Grammi", ovvero Silvia Conotter de "Il Trentino Alto Adige dei Bambini", l’artista Francesco Avancini e l’illustratrice Michela Molinari. «Pur conoscendoci da tempo - spiega Silvia Conotter - abbiamo unito, da circa un anno, le nostre competenze per creare progetti ad hoc che valorizzino le tradizioni e le bellezze dei luoghi dove vengono installati. Il tutto con materiali naturali e di recupero. Nel caso di Pozza, abbiamo puntato su un’installazione in grado di destare curiosità». E l’itinerario che conduce al grande Salvan, nel suo habitat naturale, è piaciuta, un anno fa, al Comune di Pozza (prima della fusione con Vigo nel Comune di Sèn Jan di Fassa), in particolare all’ex assessore a sociale e pari opportunità Lucia Dellagiacoma, che l’ha finanziato (costo 8 mila euro). «Abbiamo voluto arricchire la nostra offerta escursionistica - dice Dellagiacoma - con una passeggiata, nei dintorni del paese, che invogli i bambini, turisti e valligiani, a camminare nel bosco con i genitori. Chissà che non sia il primo di altri percorsi simili». Lo sviluppo dell’opera misura quasi dodici metri ed è sicuramente da ammirare nelle sue fattezze, realizzate in circa una settimana da Franz Avancini e un suo collaboratore, con legno locale, rami, arbusti e materiali di recupero per alcune parti, come gli occhi. «Il Salvan - racconta Franz - mi ha già dato soddisfazioni: gli escursionisti che l’hanno visto nelle fasi di ultimazione, sul pendio boschivo che ci ha messo a disposizione la Frazione di Pozza, ne sono rimasti piacevolmente stupiti e l’hanno subito fotografato». Non resta, quindi, che andarlo a cercare.






tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su