RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 04/10/2020
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 14/06/2020
Ufficio stampa Val di Fassa

In uscita il 14 giugno alle 8.30 sui canali social di Fresu e dell’Apt Val di Fassa, l’emozionante video sulla ripartenza di chi vive e ama la musica

«È arrivato un video bellissimo, con la "Musega de Poza" che suona "No potho reposare", una musica sarda a me molto cara. Quando l’ho visto mi sono emozionato io e si è emozionata anche mia moglie, perché in quelle immagini abbiamo ritrovato l’essenza delle riflessioni di questi mesi. Vi ho ritrovato suoni, luoghi straordinari, costumi, volti. È qualcosa che mette insieme Dolomiti e Sardegna, attraversando idealmente un’Italia che ha avuto la grande capacità di reagire al Coronavirus. L’emozione arriva perché questo video accoglie e raccoglie quanto ci è stato tolto dal Covid 19: il contatto con la natura, la musica collettiva, il sogno, la socialità, la felicità, la lingua, l’appartenenza». Così Paolo Fresu, celebre trombettista e flicornista, racconta i sentimenti suscitati da "Il nuovo inizio", il video musicale (di 6.50 minuti) di cui è protagonista assieme alla "Mùsega de Poza", ideato durante la pandemia e realizzato a distanza, tra la Val di Fassa e Alghero tra fine maggio e i primi di giugno. Le immagini collegano la banda ladina dai prati verdi della Val San Nicolò, alle Torri del Vajolet (scalate dai bandisti nel 2003 con documento filmato), alla Roda di Vael, alle spiagge della Sardegna dove esegue gli assolo Fresu. Il trombettista jazz ha scelto di concludere con "Il nuovo inizio" il 14 giugno sui canali social il suo lockdown, che ha trasformato in un felice momento di creatività e collaborazione sul web con importanti artisti internazionali.
«Quando in aprile ho scritto a Paolo Fresu, che è stato con noi interprete principale del concerto "I Suoni delle Dolomiti" del 29 luglio del 2018 a la Roda di Vael, per esprimergli l’urgenza, durante il distanziamento dettato dal Covid 19, di non disperdere il patrimonio culturale costituito da tanti appassionati che suonano nelle bande e a livello amatoriale, lui ha colto appieno il mio messaggio. Si messo così a disposizione gratuitamente alla realizzazione di un video che manifesta la volontà di riappropriarci della musica, partendo da uno dei nostri ricordi più belli: il concerto con lui», spiega Giancarlo Dorich direttore della "Mùsega de Poza". Dorich ha proposto a Fresu di suonare a distanza "No potho reposare" (scritto nel 1920 da Giuseppe Rachel su testo della poesia "A Diosa" di Salvatore Nisi), brano appositamente arrangiato dal compositore roveretano Marco Somadossi in occasione de "I Suoni", e si è occupato della registrazione delle singole tracce dei vari componenti della banda. Tutto il materiale è stato ricomposto dal Karibu Mastering Studio di Torino: «Un lavoro complesso che ha di per sé dell’eccezionale», sottolinea Somadossi.
Il video che tanto ha emozionato Fresu, è stato cucito addosso al grande trombettista, agli appuntamenti più importanti degli ultimi anni della banda di Pozza, alle immagini della Val di Fassa, dai giornalisti Andrea Selva ed Elisa Salvi che l’hanno realizzato per l’Apt di Fassa. Il video, dopo l’anteprima con una diretta sui canali social della "Mùsega de Poza" sabato 13 giugno alle 21, viene pubblicato in contemporanea il 14 giugno alle 8.30 sui social media (Facebook, Instagram e Youtube) di Paolo Fresu e dell’Apt della Val di Fassa. «La presentazione - conclude Fresu - di “No potho reposare” con la “Musega de Poza”, la Sardegna, il Trentino in un dialogo serrato, creativo ancor prima che geografico è il miglior modo di lasciare la rete per tornare sui palcoscenici. Viva la Musica e viva le bande».



Video




tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su