Moena   Alpe Lusia   Cima Bocche

Moena - Alpe Lusia - Cima Bocche

Trekking

Itinerario suggestivo sulle tracce della Grande Guerra ,dove si incontrano resti di trincee e gallerie della linea austro-ungarica. Da Le Cune, seguendo la pista da sci, si scende lungo il sentiero n. 614, in direzione del Passo Lusia fino all’omonimo rifugio. 

Dal Passo Lusia s'imbocca il sentiero ...

n. 633. Si sale attraversando gradoni erbosi e rocciosi a margine della pista da sci Lasté, alternando facili tratti a pendenze più impegnative, fino alla stazione a monte dell’impianto di risalita (chiuso in estate). Si svolta a destra su un piano per giungere alle baite di Lasté (2.339 m). Si segue la traccia di una mulattiera militare dal fondo a tratti selciato, che risale lungo la balconata porfirica meridionale di Cima Lasté e, dopo alcune svolte, conduce a La Trincea a 2.428 m. Da questa postazione, dove sono ben evidenti i resti di fortificazioni risalenti al Primo Conflitto Mondiale, si domina la solitaria conca dei Laghi di Lusia, sovrastati a sinistra dalla dorsale porfirica del Grònton. Il sentiero discende verso il primo specchio d'acqua, dove sorge il Bivacco Sandro Redolf. Si aggira il lago e si sale per i pascoli, a margine del Rif de Lujia, fino al secondo lago e poi alla Sforcela de Boce (Bocche), punto di arrivo della Via Ferrata del Grònton. Dalla forcella, sulla quale si trova anche un precario ricovero, il sentiero si alza ripidamente fra i ghiaioni della dorsale sud-ovest di Cima Bocche e, passando accanto a numerose trincee, si arriva sulla piatta e panoramica vetta. Ci si cala, lungo il sentiero n. 626, sul largo crinale roccioso al Bivacco Renato Jellici, nelle cui vicinanze sono visibili i resti di un villaggio militare. Per camminamenti, si continua in discesa fino al Lago di Bocche. Lo si costeggia ad est e si scende al terrazzo erboso dove si trova il Bait de le Vedèle. La mulattiera militare permette di perdere rapidamente quota. Al bivio con il sentiero n. 623 si mantiene la destra, sbucando nei pressi di Malga Bocche. Si segue la comoda carrareccia (segnavia n. 623) che, toccando Malga Canvere, rientra a Passo Lusia. 

Consiglio dell'autore:

I rifugi Passo Lusia, Malga Bocche e La Rezila sono i punti di ristoro più vicini. Difficoltà di orientamento in quota con nuvole basse.

Leggi tutto

Grazie

Grazie: ti abbiamo inviato una mail per attivare la tua iscrizione e selezionare le tue preferenze se previsto.

Qualcosa è andato storto

Riprova

Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Annulla
Chiudi

Concept, Design, Web

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it 

Chiudi

Grazie

La sua richiesta è stata inviata correttamente e le risponderemo al più presto. Una copia dei dati che ci ha fornito è stata inviata al Suo indirizzo email.

Chiudi

Richiedi informazioni

Stai inviando la richiesta a: APT VAL DI FASSA