la frazione di Fontanazzo, nel comune di Mazzin, ricoperta di neve  | © Mattia Rizzi - Archivio Immagini ApT Val di Fassa

Mazzin

Località Fontanazzo, sullo sfondo il Col Rodella e il Sassopiatto
Dettaglio del paese di Mazzin di Fassa in estate  | © Mattia Rizzi - Archivio Immagini ApT Val di Fassa

Mazzin

La tranquillità è di casa nel comune più piccolo della Valle

Mazzin di Fassa

D’estate, da Mazzin intraprendi tante escursioni, in particolare quella che porta al celebre Lago d’Antermoia, attraverso la Val Udai e la Val di Dona. 

D’inverno, dal paese ti immetti nel tracciato di fondo della Marcialonga di Fassa e Fiemme e raggiungi facilmente anche le piste di sci alpino.

Leggi tutto

Un'oasi di natura e tranquillità

Mazzin (1372 m), comprese anche le frazioni di Campestrin e Fontanazzo, è il comune più piccolo della Val di Fassa, noto anche come il paese dei "pitores", artigiani che emigravano periodicamente per alcuni mesi all'anno in cerca di case e monumenti da decorare. Mazzin conserva l’unico maniero rustico-signorile della valle, Casa Battel, che ospita elementi decorativi e affreschi di notevole valore artistico, oltre alla sua torre cuspidata.

Sullo sfondo del borgo sorgono le pareti rocciose del Catinaccio d’Antemonia (3002 m), della Cima Dodici (2446 m) e del Col Bel (2436 m).
Durante gli anni ‘60 del secolo scorso, sul Doss dei Pigui, importante sito archeologico che sorge in prossimità del Torrente Avisio, sono stati rinvenuti molti oggetti e gioielli in bronzo appartenenti alla popolazione alpina dei Reti, l’antico popolo vissuto in Val di Fassa nel V secolo a.C. Puoi ammirare questi reperti presso il Museo Ladin de Fascia di Vigo di Fassa.

Se sei appassionato di sci alpino, un comodo skibus gratuito ti consente di salire verso gli impianti del comprensorio Dolomiti Superski. Se, invece, sei un amante dello sci di fondo, puoi accedere direttamente al famoso tracciato della Marcialonga di Fiemme e Fassa, che conduce da una parte verso Canazei e dall'altra verso Moena, o avventurarti sulla pista Rodolon, presso Fontanazzo, che viene illuminata due volte alla settimana per accompagnare le uscite notturne con gli sci di fondo.

Durante il periodo estivo, Mazzin costituisce il punto di partenza per numerose escursioni che conducono fino alla Val Udai, alla Val di Dona e al lago d’Antermoia, laghetto alpino dalle acque cristalline posto sul Catinaccio che, secondo una leggenda, deve il nome all’omonima ninfa Antermoia.

Servizi della località

Spiacenti, nessun elemento trovato. Prova a cercare in tutta la lista.

Newsletter

Hai già deciso come sarà la tua prossima vacanza? 
Resta in contatto con noi 

Lasciati ispirare!

Grazie

Grazie: ti abbiamo inviato una mail per attivare la tua iscrizione e selezionare le tue preferenze se previsto.

Qualcosa è andato storto

Riprova

Chiudi

Iscriviti alla newsletter


Annulla
Chiudi

Concept, Design, Web

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it 

Chiudi

Grazie

La sua richiesta è stata inviata correttamente e le risponderemo al più presto. Una copia dei dati che ci ha fornito è stata inviata al Suo indirizzo email.

Chiudi

Richiedi informazioni

Stai inviando la richiesta a: APT VAL DI FASSA